Anime al cinema: ecco In Questo Angolo di Mondo

In Questo Angolo di Mondo, il film tratto dal seinen manga di Fumiyo Kouno (che verrà pubblicato in Italia da Kappalab), arriverà nei cinema italiani il 19 e il 20 Settembre per aprire la stagione autunnale degli anime al cinema!

È disponibile il trailer in italiano del film diretto da Sunao Katabuchi (Black Lagoon, Mai Mai Miracle) e creato dallo studio Mappa (Shingeki no Bahamut, Ushio e Tora).

Ecco il trailer:

In Questo Angolo di Mondo (Kono Sekai no Katasumi ni) racconta la storia di Suzu Urano a Kure, Hiroshima, durante la Seconda Guerra Mondiale.
La protagonista è una giovane giapponese, sognatrice piena di vita, che si sposa con un dipendente del Ministero della Giustizia nella città di Kure non molto prima dello sgancio della bomba atomica, durante i giorni del conflitto che più hanno segnato la storia del Giappone. A Kure, Suzu incontrerà così una nuova amica, Rin Shiroki, una nuova famiglia, una nuova città e il suo nuovo mondo.

Gareggiando contro film quali Your Name., One Piece Gold e Rudolph to Ippaiattena, In Questo Angolo di Mondo ha vinto il premio “Animation of the Year” della 40a edizione del Japan Academy Prize, gli “Oscar Giapponesi”, ottenendo anche il Premio della Giuria al Festival d’Annecy.

Il manga originale sarà pubblicato in Italia da Settembre grazie a Kappalab, mentre per il film bisogna ringraziare nuovamente Dynit e Nexo Digital.
Di seguito la stagione autunnale degli Anime al Cinema:

Cosa ne pensate? Andrete a vederlo?


Fonte: MangaForever

Michele Olocco

Michele Olocco

Diciassettenne che, appassionatosi in fretta alla quasi totalità del mondo nerd, con un particolare interesse verso Tolkien, si appresta a condividere la sua passione collaborando con Radio Brea.
Michele Olocco

Michele Olocco

Diciassettenne che, appassionatosi in fretta alla quasi totalità del mondo nerd, con un particolare interesse verso Tolkien, si appresta a condividere la sua passione collaborando con Radio Brea.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: