X-Men: la Fox sta pensando a un reboot?

Fox è desiderosa di realizzare un nuovo film sugli X-Men, ma dato che gli incassi di X-Men: Apocalisse non sono stati all’altezza di X-Men: Giorni di un Futuro Passato, e Tim Miller ha lasciato la regia del sequel di Deadpool, sembrerebbe che Fox sia intenzionata a premere il fantomatico “Bottone Rosso” ed effettuare un reboot del franchise.

L’Hollywood Reporter suggerirebbe che l’intenzione di Fox sarebbe quella di andare a riconfigurare tutto l’universo di X-Men, complice anche il fatto che Hugh Jackman ha dichiarato più di una volta di voler allontanarsi da Wolverine data l’età e lo sforzo fisico impegato per impersonare il mutante canadese.

Sembrerebbe infatti che Bryan Singer non si occuperà del prossimo titolo, Simon Kinberg che è attualmente al lavoro sulla sceneggiatura del prossimo X-Men riguardante Magneto, Mystica e Charles Xavier potrebbe essere l’uomo dietro alla macchina da presa. L’allontanamento di Singer dal progetto Mutanti è avvalorato dal fatto che il regista dirigerà il biopic di Freddy Mercury.

Questo “reboot” si verificherà soprattutto dietro le quinte, infatti gli spin-off già programmati, vedi il terzo film di Deadpool, New Mutants (le cui riprese inizieranno nel 2017) e Gambit, non subiranno ulteriori ritardi o cancellazioni e per il nuovo film Kinberg non cambierà attori.


Fonte: BadTaste

Seguimi su

Luca Carbone

Nato nel 1991 appassionato Marvel dal '96, ha conosciuto Tolkien con i film di Peter Jackson e in seguito si è recuperato anche i libri.
Attualmente Grafico e Articolista qui su Radio Brea.
Seguimi su

Luca Carbone

Nato nel 1991 appassionato Marvel dal '96, ha conosciuto Tolkien con i film di Peter Jackson e in seguito si è recuperato anche i libri. Attualmente Grafico e Articolista qui su Radio Brea.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: